Le Figlie di Sant'Anna

SisterRaw_12.jpg
IMG_3389.jpg

LA CONGREGAZIONE

    La Congregazione delle Figlie di Sant'Anna ha origine nel sacro suolo dell’India (Ranchi-Chotanagpur).
    Fu eretta a Ranchi il 26 luglio 1897 dall’Arcivescovo di Calcutta Mons. Paol Goethais S.J. in risposta alla situazione e ai bisogni della Chiesa locale di quel tempo.
Queste quattro giovani, scelte dal Signore, erano ispirate da un ideale di grande semplicità, come attestano le loro parole:

«Scegliamo di vestirci secondo l’uso locale e di seguire gli usi e costumi (sari bianchi con due righe blu) del nostro paese, per la semplice ragione che il nostro paese è molto povero. Inoltre, nel caso che in futuro sorgessero delle difficoltà, o se una persecuzione dovesse scoppiare qui da noi come sta succedendo in altri paesi, potremmo, adattandoci al mutare delle circostanze, continuare a vivere in mezzo al nostro popolo e tra i nostri parenti e familiari».

 

     Per grazia di Dio e anche grazie alle eroiche rinunce e sacrifici, l’ideale delle nostre fondatrici fu quello di condurre una vita dedita alla preghiera per esercitare un vero e genuino apostolato, nella più grande semplicità. Questa rimane anche oggi la vera immagine delle Figlie di Sant’Anna.

IL CARISMA
 

Nella Nostra Congregazione siamo in modo particolare chiamate a portate l’annuncio evangelico alle persone di bassa condizione, a curare i malati e a servire i poveri. In risposta a questa chiamata abbiamo sempre tentato di andare incontro ai bisogni della Chiesa locale in qualunque diocesi lavoriamo. Con attenzione alla storia, ai bisogni attuali e guardando al futuro, abbiamo impostato il nostro apostolato su quattro aree principali:


L’Evangelizzazione 

La nostra congregazione fu fondata per essere al servizio della chiesa a proclamare il vangelo, preparare i bambini per la prima comunione, per la confessione, per la cresima e aiutare a ricomporre i matrimoni in difficoltà le famiglie dissestate.

Scuola 

Abbiamo assunto delle opere educative, queste opere educative sono aperte non solo ai cristiani, ma anche ai non cristiani. La maggior parte delle nostre scuole sono situate nelle aree più remote e sono aperte per i tribali, i quali rappresentano la fascia più povera della popolazione.

Servizio agli ammalati

Cristo non è venuto per i sani, ma per gli ammalati. Ispirate da questa parola evangelica, molte delle nostre sorelle operano a servizio degli ammalati.

Servizio sociale

Abbiamo abbracciato questo tipo di lavoro specialmente per le donne; le future madri sono formate nei settori più veri. Da noi frequentano le ragazze che hanno lasciato prematuramente la scuola o che sono completamente analfabete.

C’è un breve paragrafo nelle nostre Costituzioni, intitolato «Sull’identità: il passato e il presente sono davanti ai nostri occhi per aiutare a discernere la nostra identità…» Così abbiamo esteso il nostro apostolato fuori dell’India, Rendendoci presenti nelle  diocesi di Padova, Treviso, Como, Teramo e in Catanzaro.

Siamo presenti nel Pontificio Seminario Teologico Regionale “San Pio X”  di Catanzaro dal 05 settembre 2013.

WhatsApp Image 2022-02-28 at 17.28.11.jpeg

  Da sinistra verso destra:
Suor Silbia TOPPO (madre superiora); Suor Mukta Prabha BILUNG; Suor Catherina KANDULNA; Suor Ethelda EKKA.

SisterRaw_13
SisterRaw_2
IMG_3400
SisterRaw_7
SisterRaw_8
SisterRaw
IMG_3389
IMG_3406
IMG_3404
SisterRaw_36